La reazione del sindaco di Pofi Tommaso Ciccone alla notizia del passaggio di due consiglieri della sua maggioranza alla Lega è stata immediata seppur serena, almeno nel tono. “Ognuno è liberissimo e legittimato a compere le sue scelte politiche  – ci ha detto – per cui la scelta dei due consiglieri che, comunque, ancora non mi risulta ufficialmente, la prendo che estrema serenità. Però voglio sottolineare – ci ha detto ancora il sindaco – che questa maggioranza è nata sulla base di rapporti personali, conoscenza diretta delle persone e non in base ad accordi tra partiti, tavoli provinciali e bilanciamenti o scontri tra poteri. Se dovesse accadere che qualcuno dall’esterno volesse iniziare discorsi di quel tipo, anzi soltanto l’ipotesi di intromissione di organismi politici esterni negli equilibri della maggioranza che la mettesse in discussione in qualche modo comporterebbe le mie immediate dimissioni e tutti a casa. Io al contrario di tanti altri vivo del mio mestiere” Così il sindaco Tommaso Ciccone.