mercoledì 22 Gennaio 2020
Fiuggi - A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini di Fiuggi registrate negli ultimi giorni, in merito a disservizi ambulanze e mancate effettuazioni delle Tac notturne, si è immediatamente messo in azione il sindaco della città termale Alioska Baccarini. “Dopo uno scambio cordiale di saluti con il direttore dell’Asl di Frosinone, il dottor Stefano Lorusso – ha spiegato il primo cittadino – ho ritenuto opportuno e urgente attivarmi per capire – e cercare di risolvere – la problematica inerente il servizio ambulanze e quello della Tac notturna, che tanti disagi hanno causato ai nostri concittadini. Ringrazio il direttore Lorusso che ha annunciato la risoluzione dei disservizi tramite l’assunzione graduale, presso l’Asl di Frosinone – dal mese di marzo a giugno – di circa quindici radiologi. Alcuni dei quali necessariamente andranno a coprire il servizio di Alatri, considerato che il nosocomio è rimasto al minimo di unità operative. Debbo constatare con...
Colleferro - Manifestazione festosa questa mattina presso la discarica di Colle Fagiolara che ha chiuso i battenti, come previsto dalla Regione Lazio, nella giornata di ieri, 15 gennaio 2020. Tanti sindaci insieme al primo cittadino di Colleferro, Pierluigi Sanna. presenti anche il vice presidente della Regione, Leodori, l'assessore all'Ambiente Valeriani e il consigliere regionale Eleonora Mattia.
“Quando alcune persone mettono il proprio tempo, l’impegno, la dedizione e soprattutto l’amore in quello che fanno, a completa disposizione di una collettività, non resta che battere le mani”. Il consigliere con delega all’associazionismo, la dottoressa Simona D’Adamio, tira un bilancio degli eventi natalizi a cura dell’associazione Il Borgo: “Ormai sono alcuni anni – spiega il Consigliere – che uomini, donne, ragazzi e ragazze di Fiuggi dimostrano uno spiccato senso di appartenenza, organizzando eventi e manifestazioni che conservano nel tempo quelle tradizioni che sono parte integrante della nostra cultura e della nostra storia. Gli eventi natalizi curati al centro storico di Fiuggi hanno avuto un grandissimo seguito, riuscendo in questo modo a raggiungere un duplice obiettivo: garantire un intrattenimento a tutti i fiuggini, agli ospiti della nostra città e promuovere Fiuggi come meta turistica non solo estiva ma anche invernale”. Simona D’Adamio, inoltre, si sofferma sull’importanza di fare squadra: “Fiuggi ha...
Latina - Camera di Commercio: il derby tra Frosinone e Latina per la presidenza (i contendenti più accreditati sono Marcello Pigliacelli e Giovanni Acampora), una sorta di riedizione dei fasti calcistici in chiave amministrativa, è iniziato oggi con la "conta" degli ordini professionali. Sulla carta sarebbe stata favorita Frosinone per numero di aventi diritto al voto. Nella pratica pare che le cose siano andate bene ai pontini per responsabilità dei troppi assenti tra le fila dei professionisti ciociari. Il dato non è ancora ufficiale ma della prime indiscrezioni pare che ce l'abbia fatta il presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Latina, Efrem Romagnoli. Attendiamo l'ufficialità, comunque siamo solo all'inizio, nulla è perduto, il derby continua.
Elezioni Ceccano – Febbrile attività preelettorale nella cittadina fabraterna. La gara è, com’è normale, a formare le liste coprendo le zone in modo strategico. Come in ogni campagna elettorale che si rispetti si inseguono le voci. In queste ore si moltiplicano quelle sul fronte di Marco Corsi, il candidato a sindaco supportato da Pd e Psi oltre a una serie di personalità molto note della politica ceccanese. Sarebbe stato visto a cena l’altra sera con due arcinoti esponenti, uno democratico e l’altro socialista, appunto intenti a formare le liste elettorali e che queste, almeno nella prima stesura, apparirebbero molto competitive. Del resto l’uno e l’altro partito non possono permettersi ulteriori defaillance in un centro importante come Ceccano. Ma i sussurri relativi alla compagine di Marco Corsi non si limitano all’attività coi Dem e Socialisti, a questo punto scontata; si narra (e qui si entra davvero nel campo delle indiscrezione non suffragate...
Roma - Lo hanno detto chiaro e tondo i leader di Articolo Uno e i rappresentanti del Pd presenti al seminario nella Sala Isma, in piazza Capranica: i tempi richiedono un soggetto politico a sinistra capace di cimentarsi con il mutare delle istanze e delle sensibilità, di contrastare  la nuova destra e, al contempo, di rispondere alla necessità di socialismo senza nostalgie novecentesche. Presto per dire a cosa si riferiscano con precisione ma che qualcosa si stia muovendo tra i fuoriusciti del Pd ai tempi della segreteria Renzi e una parte del Partito Democratico è ormai palese. L'occasione è stata il seminario promosso da  Articolo Uno sul tema “Stato, mercato e conversione ecologica”. La discussione è stata preceduta dalle relazioni di Simone Gasperin, ricercatore presso l’Institute for Innovation and Public Purpose dell’University College London (e lì allievo di Marianna Mazzucato), e di Andrea Bianchi, economista industriale. I lavori sono stati...
Alcuni organi di stampa della provincia di Frosinone discettano, quasi quotidianamente, delle evoluzioni e delle posizioni nel Partito Democratico locale. Una sorta di “diretta” dalle stanze dei bottoni dem dipinge l’attività di un partito dalle dinamiche febbrili, che lavora giorno e notte alle sorti congressuali, che sente tra le mani i destini di questo microcosmo. La verità è tutt’altra. I giochi congressuali del Pd, ammesso che interessi a qualcuno saperlo, sono fatti da tempo. Tutti sanno chi sarà il prossimo segretario. E' giovane e il cognome fa venire in mente Siena (Piazza e Palio). Non si deve però commettere l’errore di pensare che la situazione sia statica. Molto più interessante del dibattito congressuale inventato è l’evoluzione che, necessariamente, dopo gli stravolgimenti dell’ultima scissione e i riposizionamenti vari, alcuni protagonisti devono infliggere alla propria azione. Per esempio quella della parte del Pd che circola intorno al presidente della Provincia Antonio Pompeo,...
Da oltre un anno e sempre più spesso da quando Zingaretti è diventato il segretario nazionale del Pd, si sente dire di un centrosinistra inclusivo e allargato, del superamento delle divisioni anche all'interno del partito, di una nuova visione che favorisca la partecipazione. Nella pratica non si è vista questa capacità di unire e, men che meno, si può trovare nell'arena della sola competizione elettorale in campo in provincia di Frosinone: le Comunali di Ceccano. Qui non solo il frazionismo a sinistra sembra una legge invalicabile ma non si sono registrati neanche tentativi, da parte del Pd, di seguire i dettami del segretario politico Zinga. A sorprenderci, oggi, una voce assolutamente fuori dal coro di tutti coloro che, più o meno allegramente, si sono già detti candidati a sindaco di questa o quella frazione del centrosinistra: quella del coordinatore provinciale di Articolo Uno, Gaetano Ambrosiano. Questi osa rivolgersi alle...
Si è consumata in poche ore, dopo un periodo di travagliato allontanamento, una vicenda politica piccola piccola, una questione interna a un partito di provincia, ma di rara intensità e valenza emblematica. La sintesi: il consigliere comunale di Frosinone Daniele Riggi, giovane promessa del Psi locale, dopo lunga riflessione ha deciso di autosospendersi dalla carica di consigliere per due mesi e poi, al rientro, di lasciare il gruppo del Psi e il partito stesso. E’ in disaccordo con il partito, lo ha spiegato con una lunga nota, e ha deciso di lasciarlo. Il partito, allora, ha chiesto a Riggi di dimettersi anche da consigliere comunale. Il tutto si è giocato lungo la sequenza di una dolorosa corrispondenza, dai toni anche duri, tra Riggi e il segretario del Psi di Frosinone Gerardina Morelli.Quest’ultima, abbandonando qualsiasi tono ufficiale, nell’ultima lettera si rivolge con tono paternalistico direttamente al giovane consigliere, lo accusa di essersi...
La precisazione arriva immediata dal segretario del Circolo Pd di Frosinone Andrea Palladino:  "Nessun attacco mascherato alla consigliera Alessandra Sardellitti". Stiamo parlando dell'articolo precedente (se vuoi leggerlo clicca qui) dove si narra dell'appello del circolo di Frosinone alla Provincia per chiarire che le sedi del Severi e del Brunelleschi non saranno scambiate. "La richiesta alla Sardellitti - specifica Palladino - di chiarire sulle sedi degli istituti scolastici in apertura del periodo di iscrizione è un appello vero. Gli appelli informali - continua Palladio - li facciamo da tempo ma non hanno avuto esito. Siccome effettivamente siamo da domani (oggi, ndr) nel periodo in cui i ragazzi devono scegliere la scuola è opportuno che ci sia chiarezza sulle sedi degli istituti scolastici, tutto qui".

ULTIMI ARTICOLI

Fiuggi – Il Sindaco incontra il dg della Asl. Importanti novità

Fiuggi - A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini di Fiuggi registrate negli ultimi giorni, in merito a disservizi ambulanze e mancate effettuazioni delle...