venerdì 3 Luglio 2020
Il bello delle Frecce è che ti collegano come il vento. Ti fanno percorrere anche migliaia di chilometri in men che non si dica e senza il patema del volo. Se arrivano le Frecce il tuo territorio è connesso, non solo telematicamente, lo è fisicamente al resto d'Europa e fa un gran salto di qualità. Il problema di tanti territori, infatti, è che le Frecce non arrivano, oppure ne intuisci solo passaggio quando "pistano" a 300 all'ora che manco riesci a vederle davvero. Figuriamoci se si fermano. Invece in alcuni (pochissimi posti) che non siano le quattro o cinque grandi città d'Italia, le Frecce si fermano. Quando succede in quel territorio hanno di che essere lieti, specie se con una stazione di buone dimensioni a disposizione che si troverà in mezzo alla più importante rete ferroviaria merci d'Europa. Per la provincia di Frosinone tutto questo si sta verificando: le...
Regione Lazio - Oggi la Commissione Cultura, presieduta dal presidente Pasquale Ciacciarelli è stata la prima a riunirsi fisicamente in Pisana, rispettando tutte le norme di protezione e distanziamento sociale, e ad approvare lo schema di deliberazione n. 113, ossia contributi a fondo perduto per i fitti dei cinema del Lazio. Il consigliere regionale del Carroccio dà quindi, per primo, il segnale di ripresa a tutti gli effetti dei lavori in Consiglio Regionale del Lazio, affermando: “era necessario mandare un messaggio chiaro ai cittadini: le istituzioni ci sono e lavorano, al pari di medici, infermieri, farmacisti, operai, e tutte le altre categorie professionali, per loro, per una grande regione, per valorizzare ancor di più il brand Lazio".
Potrebbe sembrare una normale polemica politica la querelle accesa in questi giorni sul nuovo impianto per trattamento rifiuti il cui insediamento è previsto in territorio di Patrica al confine con quello di Supino. Si tratta, invece, di una battaglia appena iniziata su un argomento che ormai più che scottante è polverizzante (politicamente) per chiunque lo maneggi dalla parte decisionale e di governo. I rifiuti sono ormai invisi a tutti, la coscienza della cittadinanza sotto il profilo ambientale è al massimo (e con il coronavirus non ne parliamo neppure) e quando si tratta della Valle del Sacco è come accendere tutti gli special del flipper dei sospetti in un sol colpo. Con queste cose si bruciano le carriere politiche. Oppure si creano. LA POZIONE VELENOSA DI FIORDALISIO  L'attacco a suon di video sui social del sindaco di Patrica, Lucio Fiordalisio (che ha organizzato tempo addietro anche una manifestazione sulla morolense contro quell'impianto...
Uno due da knock out per i detrattori del Presidente della Regione. Infatti l'area industriale di Frosinone è evidentemente molto nei pensieri di Zingaretti che la erge sugli scudi:  solo ieri il clamoroso annuncio dell'arrivo dell'Alta Velocità, oggi la notizia del maxi finanziamento per le opere infrastrutturali. Una pioggia di milioni, circa 13, nella disponibilità del consorzio industriale frusinate per realizzare la bellezza di sedici interventi.  Cifre che, obiettivamente, descrivono l'investimento di una portata senza precedenti. QUALI OPERE SARANNO REALIZZATE? Secondo l'Asi si tratta di opere fondamentali, che contribuiranno, oltre che ad aumentare gli standard di sicurezza per i lavoratori, al rilancio e al rafforzamento del tessuto produttivo locale e all’attrazione di nuovi investimenti per creare occupazione. Nello specifico, si interverrà nel Comune di Frosinone sulla “Strada di penetrazione via Fontana del Sambuco, svincolo su via delle Noci, regimentazione delle acque superficiali” per un costo stimato di 2 milioni; Comune di Frosinone, “Strada di penetrazione...
Sperimentazione Alta Velocità. Una snodo che vedrà il passaggio per qualche tempo di un paio di treni al giorno e poi si vedrà. L'Ad di Ferrovie dello Stato, Battisti, ha detto: "Abbiamo investito nel Lazio nella parte infrastrutturale circa un milione di euro. Nel Lazio ci sono quattro grandi siti produttivi e si tratta di un volano dal punto di vista occupazionale e industriale. Nel Lazio, entro il 2023, investiremo circa 18 miliardi. Ci saranno 72 nuovi treni. A breve ci sarà l'inaugurazione dei lavori della nuova stazione di Frosinone. 35 minuti per Napoli, 25 per Roma. La Ciociaria sarà collegata a due ore e mezzo con Bari. Cambia l'assetto logistico della provincia, Vuol dire attivare una nuova forma di pendolarismo e la crescita dei valori immobiliari. Già dall'estate funzioneranno i nuovi treni. Ci sarà un indubbio vantaggio anche dal punto di vista turistico. Il Presidente Zingaretti ha voluto sottolineare...
Penser le monde d’après. Pensare al mondo che verrà. E’ uno dei titoli d’apertura più belli, intelligenti e sensati che ho letto in questi giorni di cattività dovuta alla pandemia. Con questo titolo e con il suo senso ho deciso di riprendere l’attività di questo blog che volontariamente avevo messo in “attesa” con l’inizio del lock down (c'entra anche la Prefettura di Frosinone, poi spiegherò perché). Le Monde ha aperto con questo titolo un numero doppio, speciale, dedicato al futuro dopo il virus. Lo ha fatto affrontando la questione sotto diversi aspetti e soprattutto riportando il pensiero di esperti in molti settori del vivere professionale, industriale, economico, artistico, filosofico e via di questo passo. Ampio spazio anche alla Convention Citoyenne pour le climat, un’organizzazione francese molto importante che si occupa di ambiente ascoltando la cittadinanza, dunque senza paraocchi e fanatismi vari. Centocinquanta cittadini, dai 16 agli 80 anni, estratti...
A Pagina Politica c'è Antonello Iannarilli. Un quarto di secolo in Forza Italia e ora in Fratelli d'Italia. Consigliere e assessore regionale, Deputato, Presidente della Provincia, presidente di Upi Lazio. Ha detto tra l'altro: Ho scelto Fratelli d'Italia quando era un partito del 4,5% e la Lega al 32%, io e la Savo abbiamo avuto coraggio e fiuto. Non appartengo a correnti, sono un centrista e ho parlato solo con Alfredo Antoniozzi e Giorgia Meloni. Mi definisco un uomo di Fratelli d'Italia vicino  a Giorgia Meloni. Sarò candidato alle prossime elezioni regionali, anche Alessia Savo, anche se ancora non lo ha mai dichiarato, spero si candidi alle Regionali. Sto già riattivando la mia macchina elettorale, anche se mancano più di due anni all'inizio della campagna elettorale. Spero di tornare a fare l'Assessore all'Agricoltura della Regione Lazio, ancora oggi ricordano il mio operato come molto positivo
Il consigliere regionale del Lazio della Lega, Pasquale Ciacciarelli ha parlato, in una lunga intervista, quarta puntata di Pagina Politica, di molti aspetti della sua attività. Tra l'altro: Il passaggio da Forza Italia a Cambiamo! e poi nella Lega. No alle correnti nel partito Sì alla coniugazione del territorio unito nel Lazio meridionale e, più in generale, il Lazio intero Pari dignità con Latina per la Camera di Commercio unica No al Consorzio industriale unico La sua candidatura alle prossime Regionali La crisi economica a causa del virus  
Fiuggi - I tre negozi cinesi aperti a Fiuggi sono stati chiusi volontariamente dai loro titolari. Il motivo è contribuire ad arginare la diffusione del coronavirus. Il portavoce della comunità cinese a Napoli, città dove sono stati chiusi molti esercizi commerciali come in altre città dove sono stati riscontrati casi dell'infezione, ha riferito all'Ansa che si tratta di un'azione di buon senso. "In Cina - ha riferito  Wu Zhiqiang, presidente del sindacato cinese nazionale - la chiusura di esercizi pubblici e luoghi di aggregazione ha contribuito ad arginare il diffondersi del virus e abbiamo ritenuto, senza nessuna imposizione o indicazione istituzionale, di agire basandoci sul nostro senso civico sapendo che questo produrrà anche un danno economico ai miei connazionali che hanno aderito all'iniziativa". "Così come accadde nei primi giorni di allarme - ricorda - quando la comunità cinese napoletana decise di mettere in auto-quarantena i connazionali di rientro dalle aree...
Il Presidente Zingaretti ha convocato un tavolo per domani pomeriggio alle 14:00 in Regione Lazio, alla presenza del vice presidente Leodori e di alcuni assessori, per affrontare e gestire  crisi economica e turistica causata dal Covid 19. A fare il diavolo a quattro affinché la Regione si affrettasse ad affrontare il problema, è stato il presidente della Commissione Turismo, Pasquale Ciacciarelli. Come a tutti noto, e come testimoniato da tutte rilevazioni di queste ore - sostiene Ciacciarelli - il settore del turismo In Italia è, di fatto, in ginocchio, per la crisi causata dal diffondersi del coronavirus. È un disastro su tutti i fronti, dai viaggi studio e di business, ai viaggi di piacere in entrata e in uscita dall'Italia. L'allarme è praticamente univoco: sia da Federalberghi che da Fiavet (federazione Italiana Imprese Viaggi e Turismo). Federalberghi parla di un calo del 50% delle presenze. Il presidente nazionale di Fiavet,...

ULTIMI ARTICOLI

SAF – Unità spaventosa. Migliorelli e Cda sugli scudi. Solo la...

L'Assemblea della Saf ha approvato tutto, compresa la conferma del presidente Migliorelli e del Cda, alla maniera bulgara. Sarà la suggestione delle luci da...