mercoledì 22 Gennaio 2020
VALMONTONE (RM) – I Carabinieri della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 38enne del posto, con l’accusa di detenzione illegale di armi da fuoco. Nel corso dei consueti controlli sulla detenzione delle armi, i Carabinieri hanno eseguito una verifica a casa dell’uomo trovandolo in possesso di tre fucili e del relativo munizionamento. Il 38enne, dal 2005 già destinatario di specifico divieto di detenzione di armi da parte della Questura di Roma, è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
CARPINETO ROMANO (RM) – Era partito per un’escursione in solitaria sui Monti Lepini ma ha perso l’orientamento e non è riuscito a ripercorrere il sentiero che lo avrebbe riportato alla sua auto. Una brutta avventura quella capitata a un ragazzo di 23 anni, che è stato poi rintracciato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro. L’amatore escursionista è partito, ieri mattina presto, dal comune di Bassiano (LT), è arrivato sul Monte Semprevisa - nel territorio del comune di Carpineto Romano - perdendo l’orientamento e contattando la madre per chiedere aiuto. Dopo la chiamata pervenuta presso la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Colleferro, i militari hanno messo in moto la macchina dei soccorsi. I Carabinieri della Stazione di Carpineto Romano, grazie alla conoscenza dell’area dei Monti Lepini, alle successive ore 17, sono riusciti a intuire la posizione in cui si trovava il giovane. Impaurito e stremato, anche a causa del freddo, ma fortunatamente incolume,...
“Quando alcune persone mettono il proprio tempo, l’impegno, la dedizione e soprattutto l’amore in quello che fanno, a completa disposizione di una collettività, non resta che battere le mani”. Il consigliere con delega all’associazionismo, la dottoressa Simona D’Adamio, tira un bilancio degli eventi natalizi a cura dell’associazione Il Borgo: “Ormai sono alcuni anni – spiega il Consigliere – che uomini, donne, ragazzi e ragazze di Fiuggi dimostrano uno spiccato senso di appartenenza, organizzando eventi e manifestazioni che conservano nel tempo quelle tradizioni che sono parte integrante della nostra cultura e della nostra storia. Gli eventi natalizi curati al centro storico di Fiuggi hanno avuto un grandissimo seguito, riuscendo in questo modo a raggiungere un duplice obiettivo: garantire un intrattenimento a tutti i fiuggini, agli ospiti della nostra città e promuovere Fiuggi come meta turistica non solo estiva ma anche invernale”. Simona D’Adamio, inoltre, si sofferma sull’importanza di fare squadra: “Fiuggi ha...
“Davvero non saprei”. Ho provato un po’ d’imbarazzo nel fornire questa risposta, poco fa, a una coppia di attempati coniugi che uscivano, per caso, con me dalla Cattedrale di Frosinone. La domanda che mi era stata rivolta dai quei signori era: “Sa dove possiamo prendere un caffè qui nei dintorni?”. In un giorno qualsiasi avrei avuto la risposta pronta, conosco perfettamente la posizione dei caffè della mia città e, in particolare, quelli del centro storico ma a Capodanno, il primo giorno del 2020, neanche uno che mi venisse in mente aveva aperto i battenti. Tutti i bar aperti erano nella parte bassa, dove anche io sono dovuto andare per prendermi un caffè. Mi rendo conto che il problema non è di quelli esiziali. Di quelli ne enumero ogni giorno in quantità, ma diciamocelo chiaramente: il bar,il caffè è un elemento essenziale della vita sociale di una città. Frosinone è...

I 19 NOTEVOLI DEL 2019

Ecco la lista delle personalità "Notevoli" che hanno agito in provincia di Frosinone o comunque hanno a che fare con il territorio della provincia di Frosinone e si sono fatte notare nei loro ambiti nel 2019. Alcuni di loro sono oggettivamente anche delle personalità illustri. Il 2019 ci sta lasciando. Auguri a tutti! GIANLUCA MASI Il famoso astrofisico ceccanese ha portato ancora un volta il nome d’Italia, prima ancora che del Lazio e della provincia di Frosinone, oltre i confini nazionali, anzi, oltre quelli terreni si potrebbe dire. Masi e la sua celeberrima creatura, il “Virtual Telescope” sono stati designati dalla NASA come partner per un evento più unico che raro: la celebrazione, il 5 ottobre scorso, del 50 anniversario della discesa dell’uomo sulla Luna. Guida senza avversari la classifica dei “Notevoli”. GIOVANNI TURRIZIANI Il giovane presidente di Unindustria Frosinone ha iniziato a interpretare il suo ruolo in senso ampio e intelligente. L’unico modo...
L'Italia ha ottenuto un grande risultato: ha presentato la candidatura della Transumanza per il riconoscimento nel patrimonio culturale immateriale dell'Unesco e ha vinto. La Ciociaria ha ottenuto oggi un altrettanto grande risultato, perché in quel progetto, compare anche la provincia di Frosinone. Sapete perché? Perché l'architetto ceccanese, Luigi Compagnoni, già candidato a sindaco nelle ultime elezioni, attraverso una piccolissima associazione, la "Ars est Vita" di Ceccano, appunto, ha partecipato tra gli enti proponenti la candidatura. Gli alti, oltre al Ministero (il MIPAAF) sono enti e organizzazioni di un certo calibro. La provincia di Frosinone, insomma, vede i suoi tratturi inseriti nel patrimonio dell'Unesco grazie alla sola volontà e visione di Luigi Compagnoni. Non si può che essergli grati e riconoscergli un enorme merito. L'Italia è capofila del progetto al quale hanno partecipato anche Grecia e Austria. Si tratta, dunque, di pensare in grande per poter mettere a frutto l'appartenenza...
Salute - “La resistenza agli antibiotici è uno dei più importanti problemi emergenti di sanità pubblica. Sin dalla loro scoperta, ormai circa 100 anni fa, gli antibiotici hanno salvato la vita a milioni di persone. Purtroppo però l’utilizzo continuo e a volte eccessivo di antibiotici ha fatto sì che i batteri siano diventati resistenti ai farmaci che, in alcuni casi, hanno cominciato a perdere efficacia. A tale proposito, con l’arrivo della stagione invernale, voglio rivolgere un appello affinché non si solleciti il proprio medico di famiglia per avere la prescrizione antibiotica, mentre è assolutamente consigliato fare il vaccino antinfluenzale”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato in occasione della Settimana mondiale per l’uso consapevole degli antibiotici. “L’Italia purtroppo detiene un triste primato: secondo le ultime stime dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) rappresenta infatti un terzo dei 33 mila decessi causati in UE dall’antibiotico resistenza e il...
Asl - Questa mattina in una delle sale della Asl è stato presentato ufficialmente il nuovo manager, il dottor Stefano Lorusso. Abbiamo assistito, per richiesta dell'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, anche lui presente, a una sorta di cambio della guardia con il predecessore, il commissario preferito da Zingaretti, Luigi Macchitella. Ovviamente il nuovo Dg non aveva molto da dire, se non che organizzerà quattro giornate (una per area) per confrontarsi con il personale di ogni ordine e grado e farsi un'idea del concreto stato delle cose. Il resto  che ha detto è da archiviare alle voci circostanza e scontatezza. Lo stesso si dica per l'assessore D'Amato. Dal suo discorso è uscito nulla che non fosse prevedibile e di prammatica, vagamente inneggiante ai mirabolanti risultati sulla Sanità che gli ultimi governi hanno prodotto. Macchitella, i cui modi spicci ho sempre apprezzato, ha salutato e sottolineato che la Asl che...
L'Impero sembrava decadente. Un po' come quello romano degli ultimi tempi ma anche peggio. In molti, infatti, sembravano affetti da quella strada malattia che si chiama ora "nostalgia del futuro" ma che all'epoca era solo un'enorme boiata a descrivere coloro che se la fanno sotto perché sanno che non li aspettano tempi migliori, anzi! E infatti tanti temevano il momento, sempre più vicino, che si dovesse sostituire lo Zar alla guida dell'Impero e gli ambiziosi sostituti sembravano (a detta degli osservatori dell'epoca, sia chiaro) uno meno Zar dell'altro anzi, uno più inadatto dell'altro a salire sul trono. Tutti tranne uno. Lo Zar, sebbene fosse incazzato come un lupo digiuno da un anno con il suo più fido collaboratore, ex gran ciambellano ed ora Sua Entità segreta, M, solo in lui continuava a confidare per lasciargli lo scettro, convinto che il contabile che aveva tenuto i conti in ordine, nonostante...
Presidente, nel dibattito che si è incentrato in questi giorni sull’emergenza rifiuti di Roma lei è intervenuto subito e con decisione, perché? Le sembra strano che il presidente della Camera di Commercio intervenga su un argomento del genere? A me no. La questione che si sta dibattendo in questi giorni, a mio modo di vedere, è assai più complessa della ricezione dei rifiuti per aiutare Roma e uscire dall’emergenza. Nessuno pensa che si tratti di una questione semplice. Lei a cosa si riferisce? Ci sono vari aspetti che questa emergenza ha messo a nudo che non possono non preoccuparci. Non mi nascondo dietro un dito, le dico subito che il sacrificio che le province sono state chiamate a compiere dal presidente della Regione, e sottolineo che di un sacrificio si tratta, è indispensabile in questo momento. Questo per il mutuo soccorso che, come molti hanno già detto, non si può negare a una...

ULTIMI ARTICOLI

Fiuggi – Il Sindaco incontra il dg della Asl. Importanti novità

Fiuggi - A seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini di Fiuggi registrate negli ultimi giorni, in merito a disservizi ambulanze e mancate effettuazioni delle...