martedì 31 Marzo 2020
Il Presidente Zingaretti ha convocato un tavolo per domani pomeriggio alle 14:00 in Regione Lazio, alla presenza del vice presidente Leodori e di alcuni assessori, per affrontare e gestire  crisi economica e turistica causata dal Covid 19. A fare il diavolo a quattro affinché la Regione si affrettasse ad affrontare il problema, è stato il presidente della Commissione Turismo, Pasquale Ciacciarelli. Come a tutti noto, e come testimoniato da tutte rilevazioni di queste ore - sostiene Ciacciarelli - il settore del turismo In Italia è, di fatto, in ginocchio, per la crisi causata dal diffondersi del coronavirus. È un disastro su tutti i fronti, dai viaggi studio e di business, ai viaggi di piacere in entrata e in uscita dall'Italia. L'allarme è praticamente univoco: sia da Federalberghi che da Fiavet (federazione Italiana Imprese Viaggi e Turismo). Federalberghi parla di un calo del 50% delle presenze. Il presidente nazionale di Fiavet,...
Coronavirus - La conferenza dei Sindaci della Provincia di Frosinone è stata riunita questa mattina presso la sala conferenze della Asl per un approfondimento sulle direttive impartite dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. A noi le ha spiegate il direttore del Dipartimento Prevenzione, il dott. Giancarlo Pizzutelli
Le interviste - Nella veste soprattutto di esponente politico, Antonio Pompeo, leader della componente minoritaria del Pd della provincia di Frosinone annuncia alcune importanti contributi che vorrà portare alla fase programmatica del Congresso provinciale. Pompeo, in sintesi, ha detto tra l'altro: IL PD E' IMPORTANTE PER I MODERATI, I MODERATI SONO ESSENZIALI PER IL PD GLI AMMINISTRATORI SONO LA CONCRETEZZA E SONO SPESSO INGIUSTAMENTE ACCUSATI E' IPOCRITA SOSTENERE CHE SI SUPERINO LE COMPONENTI. ESITONO E ESISTERANNO E IL LORO CONTRIBUTO E' UN ARRICCHIMENTO CORONAVIRUS - TRANQUILLI E METTERE IN PRATICA PEDISSEQUAMENTE LE INDICAZIONI MINISTERIALI          
Il collegamento non c'è. Non ha nulla a che vedere la chiusura di Colle Fagiolara, l'enorme discarica a ridosso di una delle più lussureggianti aree verdi del centro Italia, con il rilancio occupazionale imminente previsto a Colleferro e dintorni per l'arrivo di due colossi come Amazon e Leroy Merlin. O meglio, non c'è alcun collegamento tecnico o strategico, sebbene sarebbe anche ingeneroso, riguardo al giovanissimo sindaco Pierluigi Sanna, parlare esclusivamente di "buona stella". La vitalità di quel territorio di confine tra le province di Roma e Frosinone, notevole già da un paio d'anni almeno, deve aver giocato un ruolo. Se non altro perché la compattezza dell'iniziativa politica che si è riscontrata da quelle parti, tanto da identificare un vero e proprio comprensorio a dispetto dei confini provinciali, dettata da Sindaci coriacei e intelligenti al punto di strafregarsene delle appartenenze ai partiti o, ancora meglio, alle correnti dei partiti; ancora:...
Roberto Santori, Amministratore Delegato di Challenge Network spa è stato confermato Presidente della Sezione Consulenza Attività professionali e Formazione, di Unindustria l’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, per il quadriennio 2020-2024. La Sezione associa 160 aziende per oltre 4.400 dipendenti. IL PROGRAMMA DI ROBERTO SANTORI PER IL QUADRIENNIO “Tra gli obiettivi della mia presidenza continueremo, nel percorso già avviato, alla creazione di iniziative di interesse comune per le singole aziende associate – dichiara Roberto Santori Presidente della Sezione Consulenza, Attività professionali e Formazione di Unindustria. Favoriremo il collegamento con le attività delle Associazioni e Federazioni di settore e con le omologhe Sezioni Consulenza del Sistema Confindustria. Proseguiremo nello sviluppare azioni sinergiche con le altre componenti dell’associazione per dare continuità e valorizzare ulteriormente alcuni progetti identitari della Sezione. Voglio ricordare – conclude Santori – in particolare “Hr – Trends”, appuntamento annuale sul futuro della consulenza e della...
Scoperto a Roma il volto del virus assassino che sta preoccupando il mondo intero. "I virologi dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”, a meno di 48 ore dalla diagnosi di positività per i primi due pazienti in Italia, sono riusciti, primi in Europa, ad isolare il virus responsabile dell’infezione". Questo è l'incipit della comunicazione ufficiale con la quale gli scienziato dello Spallanzani di Roma hanno comunicato un enorme successo. Avere a disposizione in modo così tempestivo il virus è un passo fondamentale per loro e per tutti coloro che si stanno battendo in queste ore per sconfiggere l'epidemia cinese. Conoscere il "volto" del nemico, permetterà di perfezionare i metodi diagnostici esistenti ed allestirne di nuovi. Avere a disposizione nei laboratori il nuovo agente patogeno permetterà inoltre di studiare i meccanismi della malattia per lo sviluppo di cure e la messa a punto del vaccino. La sequenza parziale del virus isolato nei...
No al derby tra Frosinone e Latina per la costruzione della Camera di Commercio del Lazio Meridionale. Sì al Capoluogo intercomunale promosso da Unindustria ma per costruirlo ci vuole pazienza e sapienza. "Ha a che fare col futuro - dice - e il futuro non è dietro l'angolo". GUIDO D'AMICO, Presidente di Confimprese Italia, è uno dei protagonisti del dialogo in corso tra enti e istituzioni. Lo abbiamo intervistato.
Frosinone - Per la celebrazione di San Sebastiano, Protettore delle Polizie locali, si è tenuta questa mattina una grande manifestazione a Piazzale Europa, nella parte bassa di Frosinone. Presenti le rappresentanze delle Polizie locali di tutta la provincia e anche degli altri capoluoghi di provincia del Lazio. Interviste al Comandante della Polizia Municipale di Frosinone Donato Mauro, al sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, il sindaco di Cassino Enzo Salera, al consigliere provinciale Germano Caperna.
Anagni - Un destino già tracciato. I dubbi dei sindacati all'indomani del licenziamento alla Marangoni di Anagni ed il riverbero che tale decisione poteva avere anche sul sito di Ferentino in termini di tenuta occupazionale si è concretizzato. Oggi è trapelata la notizia dell'attivazione della procedura di licenziamento collettivo per ben 48 lavoratori del sito della città gigliata. Per il segretario della Fictem Cgil, Sandro Chiarlitti: «Dopo la chiusura nel 2014 dello stabilimento di Anagni e il licenziamento di 400 addetti, la chiusura dello stabilimento di Frosinone con altre 30 persone, continua l’erosione occupazionale sul sito di Ferentino». La Proprietà ha dichiarato di essere stata costretta ad attivare la procedura per quelle che vengono definite insostenibilità gravanti sui costi aziendali originati dagli esuberi consolidati. Attualmente su quel sito c’è una Procedura di Cassa Integrazione Straordinaria di 6 mesi (relativa a tutto il personale), che si concluderà il prossimo 2 Aprile 2020. Per la...
VALMONTONE (RM) – I Carabinieri della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 38enne del posto, con l’accusa di detenzione illegale di armi da fuoco. Nel corso dei consueti controlli sulla detenzione delle armi, i Carabinieri hanno eseguito una verifica a casa dell’uomo trovandolo in possesso di tre fucili e del relativo munizionamento. Il 38enne, dal 2005 già destinatario di specifico divieto di detenzione di armi da parte della Questura di Roma, è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.