Elezioni Ceccano – Febbrile attività preelettorale nella cittadina fabraterna. La gara è, com’è normale, a formare le liste coprendo le zone in modo strategico.

Come in ogni campagna elettorale che si rispetti si inseguono le voci. In queste ore si moltiplicano quelle sul fronte di Marco Corsi, il candidato a sindaco supportato da Pd e Psi oltre a una serie di personalità molto note della politica ceccanese. Sarebbe stato visto a cena l’altra sera con due arcinoti esponenti, uno democratico e l’altro socialista, appunto intenti a formare le liste elettorali e che queste, almeno nella prima stesura, apparirebbero molto competitive. Del resto l’uno e l’altro partito non possono permettersi ulteriori defaillance in un centro importante come Ceccano.

Ma i sussurri relativi alla compagine di Marco Corsi non si limitano all’attività coi Dem e Socialisti, a questo punto scontata; si narra (e qui si entra davvero nel campo delle indiscrezione non suffragate da prove anche se plausibili) della possibilità di avvicinamento alla squadra di Corsi anche da parte della lista Nuova Vita di Giuseppe Malizia oltre che di esponenti assai significativi come Valentino Trotta, Angelo Aversa e Mauro Roma. Sul nome dell’avvocato Roma si è ipotizzata una candidatura a sindaco che potrebbe rientrare in virtù della creazione di un fronte unitario che ha già visto tutti questi esponenti dalla stessa parte quando, tutti insieme, hanno determinato la caduta di Caligiore. Ipotesi che, se confermata, vedrebbe tutto quel fronte ricostituito a formare un sensibile rafforzamento della coalizione anti Caligiore.

Altre voci narrano di una certo interesse anche da parte dell’avvocato Filippo Misserville per come stanno andando le cose nella formazione della compagine avversaria del sindaco uscente.