Conto alla rovescia per le elezioni primarie per la Città, quelle che decideranno chi tra i cinque contendenti in lizza sarà il candidato a sindaco di Frosinone per la coalizione di centrodestra. Poi speriamo si cominci a fare sul serio.

L’appuntamento è per domenica prossima, 27 marzo, quando la cittadinanza dovrà scegliere tra Riccardo Mastrangeli, Maria Grazia Cestra, Rossella Testa, Sonia Sirizzotti e Raffaele Ramunto.

“I cinque candidati – fa sapere l’organizzazione delle primarie – in questi giorni, stanno incontrando associazioni, cittadini, simpatizzanti, allo scopo di recepire le esigenze del territorio per continuare l’esperienza amministrativa che ha reso possibile, in questi anni, la rigenerazione completa del volto della città, trasformata in un moderno capoluogo”.

Le Primarie per la Città si svolgeranno, dunque, domenica 27 marzo 2022, a Frosinone, dalle ore 8:00 alle ore 21:00, presso le sezioni allestite nella zona alta, presso la nuova sede comunale, Palazzo Munari, e Piazza VI Dicembre. Nella zona bassa, presso la Delegazione Madonna della Neve e la Delegazione Scalo, in Piazza Sandro Pertini. Sarà, inoltre, allestito un seggio mobile, per raccogliere il voto dei cittadini fisicamente svantaggiati. Potranno votare quanti abbiano compiuto il 18° anno d’età (entro il  25 marzo).  Le singole sezioni saranno collegate in rete, online, attraverso un software che impedirà al singolo elettore di votare più volte nelle distinte sezioni. Risulterà vincitore delle Primarie per la Città chi avrà conseguito almeno un voto valido in più rispetto agli altri concorrenti. A parità di voti riportati, risulterà vincitore il candidato più giovane. I cittadini che intenderanno esercitare il diritto di voto, per la scelta del Candidato a Sindaco, infine, avranno la facoltà, ma non l’obbligo, di versare un euro, da destinare a un fondo per sostenere iniziative a favore dei ragazzi diversamente abili del Centro Sociale Integrato comunale, di via Armando Fabi.