Frosinone – Successo per “Dio arriverà all’alba” e per Nobili

Due motivi d’interesse per assistere allo spettacolo teatrale che si è tenuto sul palco del Nestor di Frosinone “Dio arriverà all’alba”, inspirato dalla figura di Alda Merini e a lei dedicato in occasione del decennale della scomparsa della grande poetessa. Il primo dei motivi: L’opera scritta e diretta da Antonio Nobili è di ottimo livello e lascia ben sperare per la drammaturgia italiana, nonostante la durata non breve non ha momenti di cali di tensione e motivi di attenzione, la recitazione degli attori e in particolare della protagonista arriva a momenti memorabili. Il secondo: Antonio Nobili è un attore, regista, autore e poeta di Torrice, un paesino praticamente attaccato al capoluogo ciociaro. L’emozione che ha dimostrato a  far vedere ai propri conterranei cosa è stato capace di diventare, com’è noto, non ha prezzo per nessuno. Toccante il ringraziamento al suo primo maestro, Amedeo Di Sora. Coinvolgente la risposta caldissima di quel pubblico, amico e ammirato ma notoriamente non facile.