Il fenomeno – Il gruppo su Facebook si chiama “Sardine di Frosinone” ma negli scambi di opinioni sullo stesso social è già sdoganato “Sardine ciociare”. E’ esplosa anche in Ciociaria, insomma, la smania di partecipare a sinistra attraverso il movimento nato spontaneamente a Bologna con la manifestazione di Piazza Grande. In soli due giorni dalla formazione del gruppo, al momento in cui scrivo, sono già oltre 1500 gli iscritti. E’ quel che si dice un successone. Le sardine nuotano liberamente in un mare della sinistra dove hanno licenza risiedere anche parole (concetti) come sogno e utopia. Cose solite nel gergo di qualche anno fa e ora completamente bandite, accanto alla richiesta di praticità e semplicità della proposta nata dal basso e dai giovani.