Quello che si vede è un lancio mediatico attraverso la rete, messaggi di prammatica, concetti emozionali, un bel rendering. Non si sa niente altro del progetto Aeroporto di Roma-Frosinone, quello che ha rimesso in circolazione il sogno di Francesco Scalia: un aeroporto nel Capoluogo ciociaro. I promotori cercano investitori per questo maxi progetto ora che, si legge sul sito, l’ampliamento di Fiumicino è sfumato e che a Frosinone la fermata dell’Alta Velocità è imperniata su un progetto di rilancio e nuova urbanizzazione di un intero quartiere. L’aeroporto di Frosinone (l’Aeroporto alle porte di Roma – si legge) è così descritto: “L’aeroporto è progettato per andare con il tempo e implementare il sistema aeroportuale romano.

La sua funzione strategica mira a rendere più efficiente il traffico aereo, evitando futuri congestioni degli aeroporti aeroportuali di Fiumicino e Ciampino.
Il progetto provvisorio, lo scalo del Frusinate, dispone di un unico terminal passeggeri che contiene le aree partenze e gli arrivi, incluso da una sala principale con alcuni negozi e servizi, oltre a 30 banchi check-in e 18 Gate, dai quali è possibile imbarcarsi a piedi o in autobus.
L’area arrivi ha un ingresso separato e presenta vari nastri per la riconsegna bagagli e alcuni sportelli di servizio.
Un rafforzamento dell’aeroporto, la rete di ottimi collegamenti con la capitale, il capoluogo ciociaro e quello campano, via asfalto tramite l’autostrada Roma-Napoli, (uscita casello di Ferentino) e via ferro, con la stazione ferroviaria Alta Velocità di Frosinone e Ferentino.
Abbiamo ancora molto da fare, ma siamo sulla strada giusta”.

I promotori cercano investitori. Sul sito si legge: “Se sei un’impresa o un imprenditore che crede in questa missione, l’attività è ora al progetto sviluppo aeroporto di Roma – Frosinone. Scrivici una email a: info@aeroportodifrosinone.it  o lascia qui i tuoi dati, verrai contattato separatamente per maggiori dettagli”.

qui il rendering video